Eventi e Corsi
News
  • ODONTOTECNICI CHE FATTURANO DIRETTAMENTE AI PAZIENTI

    CONTRORDINE SUL SISTEMA TESSERA SANITARIA (730 precompilato)

    CONTRORDINE PER GLI ODONTOTECNICI SULL'OBBLIGO DI REGISTRAZIONE E INVIO DEI DATI AL SISTEMA TESSERA SANITARIA  

    Ricostruendo. Le FAQ sulla pagina ufficiale del sistema TS escludevano gli odontotecnici (oltre ad altri soggetti) dagli obbligati all’invio dei dati relativi al 2015 comprendendoli però tra gli obbligati per il 2016.
    Ora 2 Decreti (del 2/8 e dell’1/9) hanno esteso la platea dei soggetti tenuti all’invio dei dati al sistema TS senza richiamare espressamente alcune figure tra cui odontotecnici e podologi che risulterebbero pertanto esclusi.

    Oggi la FAQ sul sito relativa ai soggetti obbligati così recita  

    ...Continua
  • contributi per l'installazione di filtri anti particolato

    Bando del Comune di Milano riservato a veicoli destinati al trasporto di merci

    Il Comune di Milano ha pubblicato un bando per l'assegnazione contributi volti all'acquisto e installazione di filtri anti particolato su veicoli destinati al trasporto di merci appartenenti alle categorie N1 (Massa Massima non superiore a 3,5), N2 (Massa Massima non superiore a 12T), N3 (Massa Massima superiore a 12T), alimentati a gasolio classe euro 0,1,2,3,4 di proprietà o in locazione finanziaria ad imprese, con sede legale o operativa in Regione Lombardia.

    ...Continua
  • CNA informa

    Al via una collaborazione tra Cna Milano Monza Brianza e l'Agenzia Generale UnipolSai di Milano - Piazza Napoli

    Nel pomeriggio dell’8 settembre è diventata ufficiale un'intesa tra CNA Milano Monza Brianza e l'Agenzia Generale UnipolSai di Milano – Piazza Napoli.

    Nel contesto di una condivisa cornice di valori orientati allo sviluppo economico e alla coesione sociale, la sinergia tra Cna e UnipolSai potrà rendere ancora più interessante la gamma di relazioni, professionalità e risposte che i soci CNA Milano e gli utenti UnipolSai potranno avere a disposizione.

    “Con questa intesa CNA Milano intende proporsi sempre di più come il nodo di una rete articolata ed efficace di servizi ad imprese e cittadini, senza naturalmente dimenticare che il nostro compito principale resta quello di dare voce e rappresentanza al mondo produttivo”- dichiara Daniela Cavagna, Presidente di CNA Milano.

    Secondo Fabio Peppoloni, titolare dell'Agenzia Generale UnipolSai di Milano - Piazza Napoli, “siamo pronti a costruire e a proporre prodotti assicurativi sempre più su misura, ma soprattutto mettiamo gratuitamente a disposizione la nostra esperienza e la nostra professionalità per una lettura appropriata del fabbisogno di protezione delle imprenditrici e degli imprenditori della Confederazione Nazionale Artigianato di Milano”

    L’intesa da inoltre il via ad un nuovo CNA Point proprio nella sede UnipolSai di Piazza Napoli, presso la quale sarà possibile trovare su appuntamento gli operatori del mondo CNA in alcuni giorni della settimana.

  • l'italia delle imprese al bivio della riforma costituzionale

    19 settembre 2016 ore 20 - Milano, via Marco D'Aviano 2

    Al di sopra della bagarre di schieramento o di partito, CNA mette a confronto le ragioni del Sì e le ragioni del NO con autorevoli esponenti istituzionali, nazionali, regionali e metropolitani. Come sempre, con il primario obiettivo di capire e di orientarsi al meglio alla vigilia di un importantissimo passaggio politico e costituzionale. Vi aspettiamo numerosi alle ore 20.00 del 19 settembre, presso la nostra sede di Via Marco D’Aviano 2, Milano.

    Programma:

    Saluti di Daniela Cavagna, Presidente di CNA Milano Monza Brianza
    Introduzione ai lavori Avv. Elena Grazioli, Ufficio Legislativo CNA Nazionale

    ore 20.15 Tavola rotonda:
    Chiara Braga – Deputato della Repubblica
    Marco Alparone – Sindaco di Paderno Dugnano
    Stefano Bruno Galli – Consigliere regionale, Presidente Gruppo Maroni, Professore di storia delle dottrine politiche 
    Laura Specchio – Presidente Commissione “Politiche per il lavoro, sviluppo economico, attività produttive, commercio” del Comune di Milano 

    Conduce Giuseppe Vivace, Segretario CNA Lombardia
     
    Ore 22.00 Intervento conclusivo di Daniele Parolo, Presidente CNA Lombardia
     

     
  • MILANO | mercoledì 21 settembre 2016

    ITALIA PER LE IMPRESE, CON LE PMI VERSO I MERCATI ESTERI

    Le istituzioni pubbliche, le organizzazioni private delle imprese e i principali player della finanza incontrano le aziende sui temi dell'internazionalizzazione nel corso di un roadshow promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico e organizzato dall'ICE-Agenzia in collaborazione con RetImpresa e Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, partner territoriale dell'evento.

    Scarica il programma e iscriviti all’evento  

    CNA sarà presente con un proprio desk per descrivere gli strumenti messi a disposizione per l’internazionalizzazione

  • cna informa

    1-Denuncia DNL all'INAIL per lavori temporanei  2-Aumento delle assunzioni e gli interpelli al Ministero del Lavoro  3-Previdenza e lavoro, interventi prioritari da inserire nella Legge di Stabilità 2017

    1-Quando e come fare la denuncia DNL all’INAIL per i lavori temporanei
    Per i lavori a carattere temporaneo è previsto che si debba effettuare una apposita comunicazione all’INAIL, chiamata DNL - Denuncia Nuovo Lavoro temporaneo, esclusivamente tramite l’apposito servizio telematico. La DNL deve essere presentata dal datore di lavoro che esegue i lavori. Nel caso di appalti o sub appalti, la denuncia non può essere presentata dal committente o dal sub appaltante, ma solo ed esclusivamente da chi di fatto esegue i lavori. In presenza di lavorazioni che fanno capo a più soggetti, la DNL deve essere presentata da ogni singolo datore di lavoro.
    I lavori a carattere temporaneo sono caratterizzati dal fatto che se ne conosce la data della fine, indipendentemente dalla durata. Uno dei casi tipici è dato dalla realizzazione delle grandi opere che possono avere una durata anche decennale.
    Per tutte queste particolari sedi di lavoro, l’art. 12 del D.M. 12.12.2000 prevede che si debba effettuare una specifica comunicazione all’INAIL, denominata DNL – Denuncia Nuovo Lavoro temporaneo, esclusivamente tramite l’apposito servizio telematico.
    La DNL deve essere presentata quando:
    1) Esiste la certezza della fine dei lavori indipendentemente dalla durata. Non è indispensabile conoscere a priori la data certa poiché quella indicata nel modello può essere prorogata tramite una nuova comunicazione
    2) Le lavorazioni esercitate sono già assicurate con la PAT accentrante. In sostanza non può essere effettuata la denuncia di nuovo lavoro per le lavorazioni sconosciute all’INAIL.
    ________________________________________
    2-Apprendistato: aumentano le assunzioni e gli interpelli al Ministero del Lavoro
    Recenti interventi delle parti sociali hanno interessato il contratto di apprendistato verso il quale, nel primo semestre del 2016, sembra che vi sia stato un ritorno di interesse. Secondo i dati forniti dall’INPS, le assunzioni con contratto di apprendistato sono state 113.000 e hanno fatto registrare un significativo incremento sul 2015 (+ 14,4%). Con due interpelli in risposta ai quesiti posti, in ordine, dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Commercialisti e degli Esperti contabili, il ministero del Lavoro si è di nuovo occupato del contratto di apprendistato, fornendo alcuni chiarimenti in materia di compatibilità con il contratto di solidarietà difensivo e in materia di base retributiva imponibile.
    ________________________________________
    3-Legge di Stabilità 2017: misure al vaglio per previdenza e lavoro.
    Nelle prossime settimane riprenderà il confronto tra Governo e Sindacati sulle politiche attive del lavoro e sulla previdenza. L’obiettivo è quello di individuare gli interventi prioritari da inserire nella legge di Stabilità 2017, compatibilmente con i vincoli di bilancio. Pare emergere forte la predisposizione del Governo a favorire ulteriormente la contrattazione di secondo livello e la riduzione del costo del lavoro; in ambito previdenziale, invece, il Ministro Poletti ha ricordato che ruolo centrale avrà l’Anticipo Pensionistico, la cosiddetta APE, per fornire una risposta alla flessibilità pensionistica in uscita. Ulteriori linee di intervento sono legate alle pensioni minime e alle ricongiunzioni onerose. 

     
  • cna milano tra gli export business manager

    Per i servizi del bando internazionalizzazione

    A breve aprirà il nuovo bando sull'internazionalizzazione di Regione Lombardia (per maggiori info sul bando, clicca QUI); per poter usufruire dei servizi previsti dal bando - tra cui ricerca partner, partecipazione a missioni e incontri B2B, consulenza e assistenza doganale, partecipazione a fiere internazionali - le imprese devono rivolgersi agli Export Business Manager approvati appositamente da Regione Lombardia.

    Anche CNA Milano è tra i fornitori: contattaci per avere maggiori informazioni!

    Tel: . 02 36512030
    Mail: